Spina di pesce

L’evoluzione del palchetto ci permette oggi di riscoprire una tecnica nobile e antica: la cosiddetta posa a “Spina di pesce

A seconda dell’angolo che una doga crea con quelle che le stanno accanto, possiamo dare vita alla posa a “spina italiana“, alla “spina ungherese” oppure alla “spina francese“.

E se questa tecnica di posa necessitava in passato dell’uso esclusivo del legno massello, ed era usata soltanto nelle dimore nobiliari, oggi la spina di pesce viene tranquillamente realizzata con i pavimenti prefiniti.

Parquet in rovere prefinito posato a spina di pesce italiana

E’ una soluzione economicamente accessibile a tutti: avere in casa un parquet a spina di pesce richiede lo stesso sforzo economico necessario per la posa di una piastrella di qualità !

Quali sono i vantaggi della spina di pesce realizzata con parquet prefinito?

  • Un pavimento di grande prestigio e di raffinato effetto estetico incrementa il valore del mio immobile
  • Posa rapida e non invasiva: senza la necessità di tagliare sul posto ogni singola doga, si evitano polvere e lavori che durano per diversi giorni
  • Giunti maschio-femmina: gli incastri tra le doghe sono perfetti ed eliminano la necessità di dover stuccare le fughe
  • Come ogni parquet prefinito le plance arrivano già pre-tagliate, e con la finitura superficiale da te desiderata (oliate o verniciate, colorate o in tinta naturale, levigate o spazzolate)
  • La presenza della micro- bisellatura rende più robusto il legno sugli spigoli e dona un effetto ottico di maggiore “profondità” tridimensionale
  • Non è necessario acquistare una quantità elevata di legno perché lo sfrido, grazie al fatto che le plance sono già tagliate per combaciare perfettamente le une con le altre, è decisamente limitato.
  • I giochi di colore e le sfumature tipiche dei moderni pavimenti decapé  ora sono una realtà anche per la spina di pesce, effetto ottico che sino a poco tempo fa era esclusivamente possibile sui parquet prefiniti posati ” a correre”

 

Parquet prefinito in rovere decapé posato a spina ungherese

Potete vedere due esempi di posa a spina di pesce realizzate in rovere prefinito, con spessore dello strato nobile di 5 mm, e plance controbilanciate con 5 mm di rovere anche nella parte sottostante, a garanzia di un’ottimale stabilità del parquet.

 

 

 

 

 

 

Per saperne di più su questo argomento e su molti altri legati al mondo delle soluzioni per la tua casa o il tuo ufficio, visita il sito http://www.topwood.it dove potrai scaricare il tuo regalo di benvenuto

iscriviti  al mio canale You Tube https://www.youtube.com/channel/UCG7FNZMILsIfJMzdO6yt3tQ/videos?view_as=subscriber

e non esitare a contattarmi per qualsiasi informazione tramite e-mail info@topwood.it

oppure chiamami senza impegno al 349.7816696

 

Ciao a tutti,

Massimo, titolare TOP WOOD

 

Leave a Reply