Paulownia: a cosa serve il taglio tecnico

Il taglio tecnico delle piante di paulownia, che si realizza normalmente alla fine dell’inverno dopo il primo anno di vita della pianta, ha essenzialmente la funzione di far crescere gli alberi con un fusto di diametro maggiore e più robusto, quindi più idoneo a resistere all’azione violenta degli agenti atmosferici.

https://youtu.be/ZZsuSXbI6_U

La paulownia, pianta conosciuta anche per essere l’albero ad alto fusto con la crescita più veloce al mondo (record mondiale!) ha la tendenza di crescere con un fusto piuttosto affusolato nella parte bassa, mentre in alto i rami, guarniti di foglie a forma di cuore di enormi dimensioni, vengono sollecitate anche violentemente dai venti.

Non dimentichiamoci che i cambiamenti climatici che vediamo ogni giorno sono caratterizzati da tempeste violente, accompagnate da raffiche di vento che a volte sono paragonabili a quelle dei tifoni tropicali. Ed allora ecco che si rafforza ancora maggiormente la necessità di effettuare il taglio tecnico di questa pianta.

Ma in che cosa consiste il taglio tecnico della paulownia?

Quando la pianta è ancora nella fase di riposo vegetativo invernale, quindi prima della comparsa delle prime gemme primaverili, le piante devono essere completamente abbattute, realizzando il taglio del tronco nel punto più basso possibile.

Ceppo di paulownia a seguito del taglio tecnico

Dalla base del ceppo sorgeranno nuove gemme, che nell’arco di un paio di mesi al massimo si trasformeranno in ramoscelli che cresceranno velocemente.

A seconda dello scopo con cui si è piantumata la pianta, si sceglierà una differente strategia di gestione della pianta: se l’obiettavo è quello di ottenere una pianta con scopo ornamentale, si lasceranno crescere i rami laterali, che si apriranno formando una pianta di paulownia dalla tipica forma ad ombrello; se invece l’obiettivo della coltivazione è quello di ottenere una pianta per la produzione di legno di qualità, a seguito del taglio tecnico si dovranno eliminare quasi tutti i rami che hanno la tendenza ad allargarsi, facendo prevalere la crescita del ramoscello che sio sta sviluppando in verticale partendo dal centro del ceppo.

Il taglio tecnico è quindi un’operazione fondamentale anche per le piante che devono diventare ornamento per parchi pubblici e giardini privati, anche se parrebbe assurdo tagliare una pianta che ha soltanto un anno di vita o addirittura meno.

Non temete: se il taglio tecnico viene eseguito correttamente, e nel periodo dell’anno giusto, la pianta ne potrà soltanto trarre giovamento.

 

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi su info@topwood.it oppure al 349.78.16.696

un saluto da Massimo

titolate TOP WOOD