Sostituire i vetri dei serramenti spesso non basta

I Clienti che vogliono sostituire i vetri dei loro attuali serramenti con vetri di maggiore spessore, mantenendo però i loro attuali telai (ovvero le strutture portanti del serramento), devono sapere che questo intervento non è risolutivo al fine di migliorare in maniera efficiente le prestazioni termiche ed acustiche della propria casa.

Bisogna ricordare che un infisso viene progettato e realizzato per rispondere a determinate esigenze; se nel corso del tempo le nostre esigenze si sono evolute, non possiamo pretendere che il serramento si possa sempre adattare e rispondere ai nuovi obiettivi che vogliamo raggiungere. Sostituire soltanto i vetri al fine di migliorare le performance termo-acustiche delle mie finestre è come pensare di poter allungare un’utilitaria per trasformarla in un’auto station wagon perché i componenti della famiglia sono aumentati.

Lo spessore del telaio cresce di pari passo con l’aumento dello spessore dei vetri che vogliamo installare, quindi se vogliamo far crescere tale spessore dovremo per forza di cose considerare di dover sostituire l’intero infisso con uno nuovo, progettato e realizzato appositamente per accogliere i vetri di nuova generazione e permettere loro di rendere al meglio delle loro possibilità.

Considerando che sui serramenti è ancora tutt’oggi in vigore la detrazione fiscale del 65%, riflettiamo sul fatto che entro 10 anni oltre la metà del suo valore mi verrà restituita dallo Stato. Come possiamo non approfittarne!

 

Leave a Reply