Taglio termico di davanzali e soglie

Buongiorno a tutti

questo articolo si rivolge a tutte quelle persone che sono intenzionate a sostituire i propri infissi o che vogliono installarli in una nuova abitazione evitando di commettere un errore abbastanza banale.

Nel link qui di seguito trovate un articolo introduttivo che spiega in teoria cosa sarebbe necessario fare per eseguire il corretto taglio termico nei davanzali e nelle soglie dove verranno installati i serramenti: http://www.topwood.it/davanzali/

Purtoppo nella realtà non sempre la teoria viene correttamente applicata: vediamo infatti nelle immagini seguenti un esempio un po’ maldestro di realizzazione del taglio termico.

Cosa si poteva migliorare secondo voi?

Vedete che il taglio nella pietra è stato realizzato in una posizione molto prossima all’estremità interna del falso telaio, una posizione non certo ottimale per garantire la continuità nell’interruzione del passaggio del caldo-freddo tra interno ed esterno della casa, anche perché il serramento verrà installato partendo proprio dal filo interno del controtelaio.

Cosa fare quando ci si trova in una situazione del genere con le pietre oramai installate in maniera definitiva? Si può ancora correggere l’errore?

Sì, bisognerebbe togliere tutto e riposizionare le pietre in modo tale che il taglio termico si trovi almeno 30 o 40 mm più all’esterno della casa, ovvero più in centro al controtelaio rispetto a quello che vedete nell’immagine precedente.

 

E se non si vuole o non è possibile può togliere tutto? Si può almeno cercare di migliorare la situazione senza dover rifare tutto?

Si può fare quello che vedete nell’immagine successiva:

Allargando lo spazio vuoto tra la pietra interna e quella esterna si potrà inserire uno strato più spesso di materiale isolante, e questo favorirà la continuità dell’isolamento tra serramento e davanzale. Non è la soluzione migliore? Sono d’accordo. Ripeto: l’ottimo sarebbe smurare le pietre e spostare il taglio termico più all’esterno delle casa, in maniera tale che questo “cada” in corrispondenza  del centro dello spessore dell’infisso… ma alle volte le esigenze e le tempistiche di cantiere prevalgono sulla ricerca del risultato ottimale.

 

In attesa di leggere i vostri commenti vi saluto ed auguro a tutti buon lavoro

 

A presto

 

Massimo, titolare TOP WOOD

 

 

 

 

Leave a Reply